Archivio notizie

 29-nov-22
2° Puntata del Calendario Culturale Autunno/Inverno 2022-2023: La Livorno di d’Annunzio e l’Europa di Baudelaire. Conferenza di Gianni Schiavon, Dottore di Ricerca in Storia delle Arti Visive
2° Puntata  del Calendario Culturale Autunno/Inverno 2022-2023: La Livorno di d’Annunzio e l’Europa di Baudelaire. Conferenza di Gianni Schiavon, Dottore di Ricerca in Storia delle Arti Visive

Promosso da Fondazione Livorno, Fondazione Livorno Arte e Cultura e Comune di Collesalvetti, ideato e curato da Francesca Cagianelli in occasione della mostra 

La Beata Riva. Gino Romiti e lo spiritualismo a Livorno. Protagonisti e Cenacoli tra la Scuola di Guglielmo Micheli il Caffè Bardi e Bottega d’Arte  

Si terrà giovedì 1 dicembre 2022, ore 17.00, alla Pinacoteca Comunale Carlo Servolini (Collesalvetti, via Umberto I, n. 63), la 2° Puntata del Calendario Culturale Autunno/Inverno 2022-2023, “La Livorno di d’Annunzio e l’Europa di Baudelaire”, promosso da Fondazione Livorno, Fondazione Livorno Arte e Cultura e Comune di Collesalvetti, ideato e curato da Francesca Cagianelli, in occasione della mostra “La Beata Riva. Gino Romiti e lo spiritualismo a Livorno. Protagonisti e Cenacoli tra la Scuola di Guglielmo Micheli, il Caffè Bardi e Bottega d’Arte” (fino al 16 febbraio 2023).

Accompagnato da un titolo programmaticamente intitolato al panorama culturale europeo il Calendario colligiano intende focalizzare momenti fondamentali della stagione parnassiana afferente a Charles Baudelaire, i cui Fiori del male diffonderanno essenze travolgenti e intensi sommovimenti nella compagine artistica mondiale, motivando intere generazioni al rinnovamento della visione tramite l’intuizione di misteriose correspondances vibranti tra le impalpabili trame dell’universo naturale.

Stavolta è Gianni Schiavon, Dottore di Ricerca in Storia delle Arti Visive, a curare la conferenza dal titolo Gino Romiti, protagonista, promotore e stratega del Gruppo Labronico, vero e proprio affondo sulla stagione stilistica di Gino Romiti tra gli anni Venti e gli anni Quaranta, quando l’artista mitiga lo slancio simbolista degli esordi alla luce di un rinnovato colloquio con la tradizione.

Autore del testo critico del catalogo della monografica di Romiti promossa nel 2008 dalla Galleria GoldoniSchiavon focalizza stavolta le vicende che condussero l’artista a svolgere un ruolo cruciale nella costituzione del Gruppo Labronico, fin dalla sua fondazione nell’estate del 1920, affermandosi immediatamente come esponente tra i più rappresentativi di tale compagine cittadina, nonché tra i più influenti per quanto concerne l’aspetto ideologico e organizzativo, dapprima attraverso la vicepresidenza da subito assunta e poi, a partire dal 1923, in virtù della carica di Consigliere, continuativamente mantenuta fino allo scioglimento del sodalizio nel 1932. La partecipazione a diciassette delle diciotto mostre organizzate dal Gruppo Labronico nei tredici anni di attività racchiusi tra i due conflitti mondiali, nell’ambito delle quali Romiti risulterà sempre tra i protagonisti, nonché tra i nomi più apprezzati dal pubblico e dalla critica, culminerà con l'impegno profuso per la rifondazione del sodalizio nel giugno 1946, della quale fu l’artefice principale, e con la Presidenza assunta in quell’occasione, che manterrà, in maniera anche controversa, fino alla morte, nel 1967.

In occasione delle varie Puntate del Calendario Culturale sarà possibile, per coloro che non abbiano ancora ricevuto il catalogo della mostra, ritirare una copia gratuitamente al termine della conferenza

 
 
 
 
 

Altre notizie correlate

30-gen-23
Conferenza "L'Onda. Esperimento sociale di un regime dittatoriale"
Continua il ciclo di conferenze organizzato da Auser - Accademia della Cultura Colligiana con il patrocinio del Comune ...
27-gen-23
27 gennaio Giorno della Memoria. Alla Biblioteca Comunale una sezione di libri dedicata
La Biblioteca Comunale "Chiara Cataldi" , in occasione della ricorrenza del Giorno della Memoria, allestirà ...
25-gen-23
Le novità editoriali in biblioteca
Disponibili per il prestito in biblioteca i nuovi arrivi editoriali

23-gen-23
Conferenza Il crollo della borsa di Wall Street nel 1929
Martedì 24 Gennaio 2023 alle ore 15.30, presso la Biblioteca Comunale "Chiara Cataldi", una nuova conferenza ...
23-gen-23
Dalle Sirene di Ulisse alla Sirenetta di Andersen. Metamorfosi e metafore del difforme 
Giovedì 26 gennaio 2023, ore 17.00, presso la Pinacoteca Comunale "Carlo Servolini", il bilancio internazionale ...
16-gen-23
Conferenza per il Ciclo La nostra storia. Gli Asburgo Lorena Granduchi di Toscana. Pietro Leopoldo, il grande riformatore
Riprendono le conferenze organizzate da Auser Collesalvetti e Accademia della Cultura Colligiana, con il patrocinio del Comune ...

11-gen-23
160° anniversario della nascita di Gabriele D'Annunzio. Proposte di lettura
In occasione del 160° Anniversario della nascita del Vate, e in concomitanza con la Tavola Rotonda "Il mio nome ...
09-gen-23
Il mio nome è Meriggio. D’Annunzio nel paesaggismo tra Ottocento e Novecento
Pinacoteca Comunale Carlo Servolini, via Umberto I, n. 63 - Collesalvetti, giovedì 12 gennaio 2023, ore 17.00, in ...
27-dic-22
Se a Natale vuoi…..il programma di giovedì 29 dicembre e domenica 1 gennaio: Abbadream e Musiche delle Nazioni
Dopo il successo riscosso con "The Joyful Gospel Ensemble", prosegue “Se a Natale vuoi…”, il ...

21-dic-22
Se a Natale vuoi....The Joyful Gospel Ensemble
La serie degli eventi organizzati dal Comune "Se a Natale vuoi…” si aprirà alle ore 17.00 di ...